Nobile Contrada Fiorenza

sito ufficiale

PALIO DI BUTI/ San Rocco non è più “nonna”: una vittoria attesa 22 anni!

Buti – Si conclude con la vittoria della Contrada San Rocco il Palio 2013 di Buti, un Palio messo in discussione fino all’ultimo a causa del maltempo ma che alla fine si è svolto regolarmente come da programma. Alla fine sono i contradaioli bianco-rossi ad alzare il “Cencio” al cielo, terminando così un digiuno che durava dal 1991 quando Aceto/Paolino vinse su Cotton Quick.
Agli ordini del Mossiere Luciano Gigliotti, si sono susseguite le tre batterie di qualifiche che hanno decretato finaliste le contrade La Croce, San Nicolao e San Rocco.
Ma andiamo per ordine: ad aggiudicarsi la prima batteria è stato il fantino Roberto Filippini (al rientro dopo cinque anni di squalifica) per La Croce, secondo Gaspare Spano per San Michele e terzo Giulio Chioffi (il nostro “Asciutto”) in sella anche quest’anno per i colori nero-verdi dell’Ascensione.
Seconda batteria vinta invece dal bianco-nero di Gianluca Fais per San Nicolao, secondo Angelo Cucinella per San Francesco davanti a Virginio Zedde che difendeva i colori bianco-azzurro della Pievania (vincitrice del Palio 2012).
Ad aggiudicarsi la terza batteria è stata invece la contrada di San Rocco con Andrea Chessa, secondo posto per San Francesco, terzo San Michele. Ed è sempre Andrea Chessa che dimostra il suo talento anche in finale portando così alla vittoria la Contrada San Rocco che da oggi quindi non è più la “nonna” del Palio di Buti.

Comments are currently closed.